Detective per una sera al Parco Villa Lauri
Ci siamo, stiamo tornando!
31 Maggio 2020
Mostra tutto

Detective per una sera al Parco Villa Lauri

Giovedì 9 Luglio, dalle ore 21, l’Ecomuseo Villa Ficana ha organizzato il gioco di ruolo “Il bacio della morte” presso il parco urbano di Villa Lauri.
Trattandosi del nostro primo evento pubblico dopo il lockdown causato dal Covid-19, ansia e incertezza ci hanno accompagnato nelle ultime settimane durante l’organizzazione. Ma, nonostante le precauzioni e misure di sicurezza, il pubblico ha risposto entusiasta e numeroso, rendendo tutto lo staff più che soddisfatto per la buona riuscita dell’evento.

Villa Lauri (attualmente non visitabile in quanto in ristrutturazione) era la tenuta ottocentesca del Conte Tommaso Lauri, nobile maceratese amato dalla comunità per il suo attivismo politico e per la gentilezza che manifestava persino verso la propria servitù.

La vera attrazione del luogo però è il parco di Villa Lauri: concepito come cortile privato destinato ad attività ludiche e di svago per la famiglia e gli amici, oggi ci appare come un bellissimo spazio verde dove immergersi nella natura, fare escursioni e apprezzare le rovine di spazi che il conte aveva fatto costruire, come ad esempio la sua biblioteca privata.

Per questo evento noi volontari del Servizio Civile Universale insieme ai Volontari Europei, abbiamo studiato la vita e la figura del conte per poi scrivere una storia, infarcita con un pizzico di fantasia e finzione, che potesse incuriosire il pubblico e renderlo partecipe come in una sorta di “cena con delitto”, ma con una escursione notturna al posto della cena.

Dunque immaginate la scena.
È sera, si aprono i cancelli e delle urla accolgono i partecipanti. Il Conte è morto, chi sarà il colpevole? A rendere più suggestiva l’esperienza è quindi il parco stesso, privo di illuminazione e pieno di piante, alberi e fauna notturna.
I componenti dell’associazione Gruca e i volontari si improvvisano attori recitando le parti di amici, famiglia e servitù del conte: tutti sono sconvolti dall’ accaduto, ognuno darà degli indizi per svelare il mistero, ma soltanto uno sarà il colpevole.

Un ispettore un po’ sbadato e sopra le righe si troverà coinvolto nel mistero e guiderà (o almeno ci proverà) il pubblico durante l’indagine.

Ora siete curiosi di scoprire l’assassino, vero?
Beh allora armatevi di cappellino e pipa alla Sherlock Holmes, perché dato il grande successo torneremo sicuramente presto a indagare su altri misteri!  Nel frattempo godetevi la galleria fotografica dell’evento.

Grazie ancora a tutti per la partecipazione e per averci fatto riassaporare un briciolo di “normalità” dopo questo nefasto e triste periodo.

Per qualsiasi domanda, proposta o aggiornamento potete seguirci sul nostro sito e sulla nostra pagina Facebook.
A presto!

E ricordate sempre che

“Non c’è nulla di così ingannevole come un fatto ovvio!”

(cit. da Sherlock Holmes di Sir A. C. Doyle).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *